FANDOM


800px-Fullmetal Alchemist - 30 - Large 13

Basque Grand

Il Generale Basque Grand è noto come l'Alchimista di Ferro e Sangue. Utilizza il ferro nel suo corpo per trasmutare la sua carne in armi da fuoco. È uno dei 4 alchimisti di stato più forti impiegati nel massacro di Ishval, ma nel manga viene ucciso da Scar prima dell'inizio della storia. In un Omake l'autrice mostra che Scar lo ha preso alle spalle mentre se ne tornava a casa una sera. Nel flashback riguardante la guerra di Ishval del manga si possono notare numerose (seppur piccole) cicatrici sul corpo dell'allora Colonnello Grand.

A detta di Mustang, Grand "era il migliore nella trasmutazione di armi e nel corpo a corpo".

Nell'anime del 2003, è anche il supervisore delle ricerche sulla Pietra Filosofale da parte dei militari e viene ucciso da Scar di fronte dai fratelli Elric, senza aver tempo di utilizzare la pietra incompleta che aveva appena recuperato dal dottor Marcoh.

Nell'anime del 2009 viene ucciso da Scar alla sua prima apparizione: mentre Basque Grand cammina in una strada deserta, Scar si pone di fronte a lui. Grand mette in pratica alcune tecniche di combattimento tramite l'alchimia, ma viene colto di sorpresa ed ucciso quando Scar infrange la parete dietro la quale lo aveva rinchiuso.

La differenza fondamentale tra il Grand dell'anime (2003) e quello del manga è nel comportamento: il primo è un personaggio estremamente spietato e bellicoso, crudele e pronto a tutto per sterminare fino all'ultimo uomo di Ishval. Nel manga è invece più neutrale, esegue gli ordini e combatte, ma se si presenta l'occasione è pronto a tutto per far finire la guerra, anche ad uccidere un superiore che aveva perso il senso della realtà, fingendo un incidente (scena non riportata in Brotherhood).

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.